Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Cotroneo: “Contro il Pontisola sarà una partita difficilissima”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Domenica importante ed impegnativa, ma non decisiva, quella che aspetta il Lecco di Mister Cotroneo che andrà in trasferta per vedersela con il Pontisola, formazione che negli anni passati occupa stabilmnte le prime posizioni di classifica della Serie D, ma che quest’anno sta dando meno delle aspettative.

Mister Cotroneo a Ponte San Pietro potrebbe essere la partita della svolta?: “Contro il Pontisola sarà una partita difficile, più difficile rispetto a quella contro il Seregno, perché contro i brianzoli i giocatori del Lecco si prepareranno da soli, mentre a Ponte San Pietro dovremo cercare la giusta carica ed andare agguerriti”.

Quest’anno il Pontisola non sembra essere la squadra brillante delle scorse annate: “Ha cambiato molto, l’anno scorso magari riceveva una mano dall’Atalanta, però in ogni caso sono a metà classifica che è l’obiettivo dichiarato di inizio stagione. Loro come noi si giocheranno tre partite in dieci giorni e quindi con gli stessi problemi di turn over, sarà il risultato finale a dire se abbiamo azzeccato le scelte. Se facciamo una brutta prestazione contro il Pontisola e poi giochiamo bene contro il Seregno abbiamo tutto da perdere. Prima viene la partita di domenica, poi si penserà alle prossime partite”.

Baldo potrebbe essere della partita fin dall’inizio? “Utilizzerò i giocatori che saranno utili alla causa. Sicuramente Baldo è un giocatore di un’altra categoria, vedremo ci sono due giorni per decidere. Non voglio mai scoprire le mie carte fino all’ultimo sui giocatori che schiererò o meno, in quanto voglio tenere la tensione alta fino alla fine.”

Il Pontisola è abbordabile, mentre le prossime avversarie Seregno e Castiglione forse no: “Il campionato sembra aver detto questo fino ad oggi, ma i punti si fanno anche negli scontri diretti e lì che si vedranno i veri valori. Secondo me non c’è un abisso, siamo lì dove ce la possiamo giocare. Se vinciamo la partita in meno che abbiamo, il distacco dalla vetta si riduce di molto”.

Uno dei protagonisti di questo inizio stagione Bluceleste è sicuramente il centrocampista Buonocunto: “Abbiamo un centrocampo valido, la squadra sta crescendo, siamo sulla strada giusta per centrare obiettivi importanti. Personalmente vengo da un anno in cui ho giocato poco per infortuni e problemi vari, ora sto veramente bene e sto crescendo a poco a poco per arrivare alla forma migliore”.

Però soffrite ancora un po’ in difesa: “Sì non abbiamo ancora inquadrato gli schemi ed i tatticismi difensivi, però siamo bravi in avanti a fare gol che magari compensa il fatto che subiamo ancora un po’ troppe reti. C’è da dire che si attacca e difende in undici, quindi meriti e demeriti di tutta la squadra. Forse dovremo stare più attenti e coperti per rischiare il meno possibile”

Infine uno dei difensori che ha faticato ad ambientarsi a Lecco e cioè Xhulio Alushaj, ma che ora è sulla strada del pieno recupero: “Ci sono momenti in cui si gioca ed altri che si sta in panchina, l’importante è farsi trovare pronto qualora il Mister ti chiami. Il primo periodo è stato un momento di ambientamento per molti di noi nuovi giocatori della rosa. Poi abbiamo iniziato a lavorare tutti e undici dietro la palla e lì le cose sono cominciate a migliorare. Poi abbiamo un buon attacco che ci supporta e che rimedia a qualche gol di troppo che subiamo”.

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_CALCIO/2014_2015/News-04-11-2014.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”false” loop=”false” autorewind=”true” splashimage=”https://www.leccochannelnews.it/lcn/wp-content/uploads/2014/10/Rocco-Cotroneo1.jpg” /]

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912