Seguici

Altro

Lega Pro, il Varese rinuncia. Futuro in Serie D?

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

Si conclude nel modo più naturale la vicenda Varese: i biancorossi hanno deciso di rinunciare alla Lega Pro, per la cui iscrizione avrebbero dovuto presentare la fideiussione entro venerdì 17 luglio.

Retrocessi in terza serie dopo 5 anni, i varesini hanno attraversato una fase convulsa, con la cessione della società dapprima all’avvocato Cassarà e poi all’imprenditore libanese Alì Zeatier, poi dimessosi la scorsa settimana.

Ora il Varese dovrà necessariamente ripartire dai dilettanti, ma resta da vedere a quale categoria verranno affiliati (Eccellenza o Serie D, con possibile partecipazione al girone A).

Anche il Venezia ha deciso di rinunciare alla categoria, aggiungendosi a Grosseto, Barletta, MonzaCastiglione.

Ecco il comunicato:

A.S. Varese 1910 comunica ufficialmente di non aver prodotto la documentazione necessaria da presentare alla Co.Vi.So.C come ricorso alla mancata ammissione al campionato di Lega Pro per la stagione 2015-2016.

Dopo la ratifica della non iscrizione da parte del Consiglio Federale del prossimo 17 luglio, la palla passerà al Sindaco di Varese Attilio Fontana che potrà avvalersi dell’Articolo 52 comma 10 (regolamento FIGC) richiedendo l’iscrizione di una nuova Società al campionato di Serie D o Eccellenza.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro