Seguici

Volley

FOTOGALLERY – La Picco cresce, Borgnolo: «C’è da lavorare, ma possiamo stare in alto»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Test positivo per la Picco Lecco mercoledì sera al Bione contro il Vero Volley. Impegnate per la seconda volta contro le monzesi, le biancorosse di Luca Borgnolo hanno fornito ulteriori segnali incoraggianti in questo precampionato.
Vinti tutti e quattro i set disputati, con qualche apprensione soltanto nella fase centrale del match. «Loro sono un gruppo giovane, un progetto Under 18 seppure iscritto alla Serie B1, e nelle due sfide disputate non abbiamo mai perso un set – commenta l’allenatore della Picco – Per adesso tutto sta procedendo nel migliore dei modi, vedo cose positive: siamo disposti bene in campo, muro e difesa funzionano discretamente, dobbiamo solo migliorare fisicamente, ricordando che stiamo giocando senza Valeria Boscolo Nata che rientrerà lunedì da un infortunio. Anche Madona Ulaj è ferma ai box: partirà a breve con la rieducazione, contiamo di averla per la seconda giornata di campionato».

A proposito di nuovi arrivi in casa biancorossa, vedi Ulaj, come procede il loro ambientamento?
«Per ora stanno facendo bene e si trovano fra loro, che è la cosa più importante. Giovedì sera sono andate a ballare dopo la partita, quindi fanno gruppo e a noi fa piacere, perché aiuta molto a diventare squadra».
Cosa può fare questa Picco nella prossima B2?
«Non so dire, non conosciamo le formazioni che compongono il girone, solo due facevano parte con noi dello stesso lo scorso anno; le altre sono tutte nuove, quindi da scoprire. Sicuramente abbiamo una buona squadra, che può stare in alto».
Sabato la Picco disputerà un match amichevole contro il Cinisello alle 16.30 al Bione, mentre domenica andrà in scena il tradizionale Memorial Negri con Don Colleoni Trescore Balneario e Ospitaletto. Si comincerà alle 14.30.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley