Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio, Lecco-Matic: ci (ri)siamo, martedì il croato al campo?

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Quella tra Marko Matic e la Calcio Lecco 1912 è una storia contorta e piena di colpi di scena. Forse, e il condizionale è d’obbligo, siamo vicini alla soluzione migliore, quella che permetterà a Bertolini di avere il giocatore alle sue dipendenze e al croato eviterà il rischio di stare fermo fino a 25 anni.

Andiamo con ordine: Matic sbarca in città il 30 settembre, svincolato dall’Udinese; per lui il debutto è un sogno ad occhi aperti, visto che ci mette non più di un minuto a siglare la sua prima rete in bluceleste. Qualcosa si rompe il 6 novembre, quando riceve il quinto giallo e la conseguente squalifica: il giocatore, ospitato all’hotel “Lizard” di Battocchi, viene letteralmente lasciato per strada e, dopo tredici giorni, chiede e ottiene lo svincolo dall’ex amministratore Meregalli.

Di lui si torna a parlare a metà dicembre, quando Motta annuncia, mezzo stampa, il suo imminente rientro nei ranghi blucelesti, dietro pagamento di mille euro, un versamento per stralciare il credito vantato con la precedente proprietà. Ricevuto il bonifico, il croato diventa irreperibile per lungo tempo; questo fino a sette giorni fa, quando si presenta al “Rigamonti-Ceppi” per chiedere (e non ottenere) lo svincolo dalla Calcio Lecco 1912.

La giornata di martedì 24 potrebbe segnare la fine di una vera e propria telenovela che va avanti da oltre un mese: Motta ha infatti ottenuto il “si” dal giocatore per tornare, questa volta per davvero, ad essere un giocatore bluceleste. Il tempo darà l’ultimo riscontro.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912