Seguici

Calcio

Stadio: i lavori proseguono di gran carriera. Al via anche l’intervento collaterale

Il gruppo di migranti in ascolto sugli spalti del "Rigamonti-Ceppi"
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Vanno avanti spediti i lavori allo stadio “Rigamonti-Ceppi”, che, da agosto, sarà in erba sintetica.

Il “grosso” è quasi fatto: rimosso un mese fa il vecchio fondo, si è proceduto con la formazione della trincea drenante con tubo microforato, sono stati installati i pozzetti d’ispezione, i drenaggi interrati ed è stato installato l’impianto d’irrigazione. Dopodichè, è stato steso il tessuto geotessile e, sopra di esso, la ghiaia 0/40; intorno e in vari punti del campo sono stati posizionati i pozzetti d’ispezione. Attualmente gli operai di Sofisport e Delfino stanno aggiungendo il pietrisco 6/12 (medie dimensioni), mentre i camion stanno iniziando a portare la sabbia 0/30, che s’inserirà rimpirà gli spazi nel fondo; a seguire il tutto verrà portato in “bolla“.

I lavori, seguiti dal geometra Angelo Selva, sono, anche grazie al tempo quantomai clemente, in anticipo di tre/quattro giorni rispetto ai tempi previsti nel calendario stilato inizialmente. Lunedì 16 luglio dovrebbe già tenersi il collaudo effettuato dalla Lega Nazionale Dilettanti tramite un laboratorio certificato, inizialmente previsto per venerdì 20, che effettuerà dei carotaggi e validerà l’effettiva efficacia del sottofondo. Nel frattempo, in questi giorni verranno consegnati i materiali (campo sintetico, intasi vegetali, panchine e via dicendo) che saranno poi installati sopra al fondo collaudato nel corso della seconda fase. Se tutto procederà con questa rapidità, sempre legata alle condizioni meteorologiche, non è utopico ipotizzare una consegna dei lavori entro Ferragosto.

Anche i migranti al lavoro

Nel frattempo, si lavorerà anche per riqualificare gli spalti che circondano il manto erboso di ultima generazione. Nella mattinata di lunedì si è tenuto l’incontro didattico tra i volontari del progetto “Volontariato migranti”. L’assessore ai lavori pubblici e al patrimonio Corrado Valsecchi, coadiuvato dal geometra Selva e dal responsabile dei lavori Eugenio Guglielmi, ha spiegato ai partecipanti l’importanza dell’impianto su cui andranno a mettere le mani e ha suddiviso il gruppo, formato da una settantina di persone, in varie squadre. Contestualmente, tecnici e operati dell’impresa Rigamonti hanno proseguito con la pulizia della Curva Nord e la rimozione delle grate installate nel fossato, i cui scoli sono intasati da varie erbacce.

Gli spalti verrano puliti, scrostati e ridipinti ex-novo con i colori sociali. Un piccolo gruppo di volontari è stato poi condotto nei bagni della Tribuna: alcuni di essi, infatti, hanno svolto il corso da idrauilici presso l’Istituto “Aldo Moro” e potrebbero risolvere i problemi alle tubazioni che affliggono da vario tempo i servizi igienici. All’incontro ha preso parte anche il vicepresidente bluceleste Angelo Battazza.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio