Seguici

Volley

Picco Lecco, Milano: «Eravamo in emergenza». Martinelli, 23 punti: «Molto su cui lavorare ancora»

Soddisfatto il tecnico dopo la gara vinta nella Bergamasca con un risultato molto più netto (0-3) di quanto facessero pensare le premesse. Super la prova dell’opposto

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Sette su sette per l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco, che sbanca anche il campo di Don Colleoni Trescore Balneario e continua a mantenere il suo posto al sole in vetta alla classifica di Serie B1. Un gran risultato, quello ottenuto nella Bergamasca, figlio di una prova inizialmente in salita: le biancorosse sono state brave a tener botta nel primo set e a rimontare lo svantaggio, dopodiché hanno imposto il loro gioco arioso e hanno saputo chiudere la pratica nel giro di settantacinque minuti di gioco. Decisamente un risultato spettacolare visti acciacchi e defezioni che avevano colpito la rosa nel corso della settimana.

«La prestazione è stata abbastanza esemplare per tutta la gara – spiega coach Gianfranco Milano -, vincere il primo set è stata la chiave di volta. Abbiamo rimontato dopo non aver gestito bene le prime fasi di gara, pian piano abbiamo imbastito il nostro gioco trovando la regolarità nel cambio palla, per poi sfruttare le occasioni avute nella fase finale. Migliore è stato il secondo set, mentre nel terzo siamo partiti subito con aggressività e abbiamo creato un grande margine di vantaggio. Non pensavamo di raccogliere questo risultato in un campo mai violato nel corso di questa stagione, siamo stati bravi a togliere tutte le sicurezze alla squadra avversaria. Il risultato ci gratifica, non avevamo avuto una bella settimana per via di alcuni acciacchi, eravamo in emergenza, ma è stata gestita bene».

Super la prestazione dell’opposto Martina Martinelli, a segno in ventitré occasioni: «Abbiamo fatto una buona partita di squadra, sapevamo che quello di Trescore è un campo difficile e, nonostante l’inizio un po’ contratto, siamo riuscite a esprimere bene il nostro gioco, ci siamo aiutate molto in campo, coperture e salvataggi ne sono la prova, e questo credo abbia fatto la differenza. Sono consapevole del fatto che abbiamo molto su cui lavorare e migliorare, ma mi ritengo soddisfatta della prestazione di squadra e la considero un buon punto di partenza per prepararsi alla prossima partita».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley