Seguici

Calcio

Serie D. Casatese, la crisi prosegue. Il NibionnOggiono ferma la capolista

Ennesimo passo falso per i biancorossi, alla terza sconfitta di fila: questa volta la beffa arriva nel recupero. Super Guarino per i verderossoblù contro la capolista

Antonio Guarino e Matias Antonini Lui, grandi protagonisti BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Un harakiri e un ottimo risultato, questa la sintesi dell’ultimo turno di Serie D. Andiamo con ordine: domenica pomeriggio il “De Coubertin” ha assistito alla prova gagliarda del NibionnOggiono, che ha saputo imbrigliare la capolista Seregno (0-0) e conquistare un punto più che meritato. Anzi, rimane l’amaro in bocca per la rete annullata ingiustamente ad Antonini Lui nella ripresa, che ha fatto il paio con la sbandierata del guardialinee in occasione del gol annullata ad Alessandro in avvio di gara e a cui va aggiunto quello annullato a Borghese a venti minuti dalla fine sempre per posizione irregolare. Partita bella di entrambe le compagini, con Guarino in grande spolvero tra i pali dei Nibbi di mister Giuseppe Commisso, bravi nel far valere la nota solidità difensiva mostrata le formazioni di alto rango.

Posticipo decisamente amaro per la Casatese, che perde la terza gara di fila e accusa il definitivo sorpasso operato dal Fanfulla, all’ottava vittoria consecutiva e a -6 dalla vetta. Un vero e proprio harakiri quello operato dai ragazzi di mister Danilo Tricarico, che, dopo una partenza stentata e le tre occasioni concesse al Crema nel primo quarto d’ora, sono progressivamente usciti e hanno pressato i bianconeri nella loro area: importanti, in particolare, quelle capitate a Candido (22′ st), Gambazza (34′) e Pèrez (39′). Alla fine (48′) si è materializzata la beffa: Perego recupera palla sulla trequarti e prova l’uscita palla al piede, Bardelloni gliela sottrae e lancia Assulin in profondità; il “19” di casa scappa tra Morganti e Gambazza, pizzica quanto basta la sfera per superare Pirola in uscita e regala tre punti pesantissimi alla quarta forza del campionato.

Il prossimo turno

Biancorossi chiamati alla sfida con il pericolante Vis Nova Giussano (quattro sconfitte nelle ultime cinque) al “Comunale” di Casatenovo, mentre il ringalluzzito NibionnOggiono sarà di scena a Lodi contro il lanciatissimo Fanfulla. In casa del Guerriero novanta minuti fondamentali per la corsa alla Serie C.

I risultati del 28° turno

Crema 1-0 Casatese
Breno 3-1 Calvina
Caravaggio 2-1 Brusaporto
NibionnOggiono 0-0 Seregno
Ponte San Pietro 1-0 Scanzorosciate
Sona 0-2 Fanfulla
Vis Nova Giussano 0-2 Virtus CiseranoBergamo
Real Calepina 1-2 Villa d’Almè

La classifica

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio