Seguici

Calcio

Calcio Lecco, i ricorsi vanno a vuoto: squalifica di Battazza e multe rimangono intaccate

Il presidente onorario non potrà rappresentare i blucelesti fino al 2022. La società, invece, dovrà versare la multa complessiva di 2.500 euro comminata dal Giudice Sportivo

Angelo Battazza BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Niente da fare: Angelo Battazza rimane inibito e la Calcio Lecco 1912 dovrà versare 2.500 euro alla Lega Pro. A deciderlo è stata la Sezione II della Corte Sportiva d’Appello Nazionale, che ha esaminato il ricorso presentato dalla società bluceleste contro la doppia decisione presa dal Giudice Sportivo Stefano Palazzi in merito ai fatti di Virtus Verona. Il presidente onorario, di conseguenza, non potrà rappresentare le Aquile fino al 2022: a lui è contestata «una condotta ingiuriosa nei confronti della quaterna arbitrale e della classe arbitrale», oltre all’aver «proferito nei confronti del Direttore di gara frasi offensive e denigratorie per motivi di origine territoriale». Di seguito i due dispositivi pubblicati dalla Corte presieduta dal notaio Pasquale Marino, negli scorsi anni Giudice Sportivo della Lega Pro e scambiatosi di posto con lo stesso Palazzi durante l’estate.

Calcio Lecco: rimane la multa

LA CORTE SPORTIVA D’APPELLO NAZIONALE
SEZIONE II

composta dai Sigg.ri:

Pasquale Marino – Presidente Maurizio Borgo – Vice Presidente

Mauro Sferrazza – Componente (relatore) Franco Di Mario – Rappresentante A.I.A.

nell’udienza fissata il 12 novembre 2021, tenutasi in videoconferenza, a seguito del reclamo numero 075/CSA/2021-2022, proposto dalla società Calcio Lecco 1912 S.P.A. in data 03.11.2021 avverso la sanzione dell’ammenda di € 1.500,00 inflitta alla reclamante in relazione alla gara Lecco/Virtus Verona del 31.10.2021, ha pronunciato il seguente:

DISPOSITIVO

Respinge il reclamo in epigrafe.

Angelo Battazza: squalifica confermata

LA CORTE SPORTIVA D’APPELLO NAZIONALE
SEZIONE II

composta dai Sigg.ri:

Pasquale Marino – Presidente

Maurizio Borgo – Vice Presidente (relatore) Mauro Sferrazza – Componente

Franco Di Mario – Rappresentante A.I.A.

nell’udienza fissata il 12 novembre 2021, tenutasi in videoconferenza, a seguito del reclamo numero 078/CSA/2021-2022, proposto dalla società Calcio Lecco 1912 S.P.A. in data 03.11.2021 avverso la sanzione della inibizione a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto il 31 dicembre 2021 e ammenda € 1.000,00 inflitta al sig. Angelo Battazza in relazione alla gara Lecco/Virtus Verona del 31.10.2021, ha pronunciato il seguente:

DISPOSITIVO

Respinge il reclamo in epigrafe.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio