Seguici

Calcio

Le Aquile “rosa” volano in alto. Mister Iustoni: «L’obiettivo? Vincere anche in Eccellenza»

Il tecnico della Prima Squadra femminile: «Mi aspettavo un campionato così, stiamo mettendo le basi per il futuro». L’appello: «Venite a vederci, c’è molta passione»

Una delegazione della Prima Squadra femminile: la seconda da sinistra è mister Iustoni BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il prossimo passo sarà quello del… turno di riposo. Saranno due, quindi, le settimane di lavoro che accompagneranno la Prima Squadra femminile della Calcio Lecco 1912 verso il prossimo impegno, fissato nel tempo per domenica 5 dicembre sul campo del Gorla Minore. Le blucelesti stanno letteralmente spadroneggiando nel girone “A” di Promozione, sino a questo momento dominato dalla prima all’ottava giornata di campionato: 24 punti, 56 gol fatti e soli 3 subiti; segnano in tante, giocano bene e si divertono tutte, le Aquile “rosa” guidate da mister Monica Iustoni, ma l’obiettivo è profondo e guarda già anche alla prossima annata, a far altrettanto bene nel preventivabile campionato di Eccellenza lombarda.

Mister Iustoni a LCN: «Lavoriamo per il futuro»

Mister, il campionato sta andando alla grande. Te lo aspettavi?
«Assolutamente si, sapevo di avere in mano una rosa molto forte e di avere ragazze che sanno applicarsi, mettendo in campo le mie idee».

L’obiettivo è quello della vittoria finale. Avete obiettivi secondari?
«La squadra è costruita per vincere il campionato, ma è ovvio che si lavora in prospettiva futura. Facendo il salto di categoria il livello si alza, già quest’anno lavoriamo su diverse trame e sistemi di gioco. Non neghiamo di voler aggregare alla rosa delle giocatrici di esperienza per essere competitive e cercare di portare a casa anche il campionato di Eccellenza».

Vuoi fare un appello per il movimento del calcio femminile?
«Continuo a sostenere che il calcio femminile abbia bisogno di spettatori. È una realtà molto piacevole, meno agonistica rispetto a quella maschile e con molta, molta passione; non ci sono gli stessi stipendi, c’è tanta voglia d’imparare e fare del bel gioco»

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio