Seguici

Pallamano

Il Molteno schianta il Torri e si prepara allo scontro diretto con l’Arcom

Vittoria di fondamentale importanza per i brianzoli che di fronte a un gremito PalaSangiorgio vincono 37-25 e continuano a sognare la Final Six di A2

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Vittoria di fondamentale importanza per il Salumificio F.lli Riva Molteno che batte il Torri 37-25 e continua a sognare la Final Six di A2. Successo ancora più dolce perché assaporato di fronte al pubblico entusiasta di un gremito PalaSangiorgio.

La partita non ha avuto molta storia, con i brianzoli in grado di partire forte e portarsi sul 5-0, gestendo così il vantaggio sino al 15-7 all’intervallo. Piccolo break a favore degli ospiti a inizio ripresa (che risalgono a -4 sul 18-14), ma poi il Molteno dilaga nuovamente trascinato dai suoi giovani e da Nicolò Garroni, top scorer con 8 reti.

«Il Molteno è stato molto bravo a scendere in campo con la testa giusta e la dovuta concentrazione – commenta il dirigente Gianni Breda – tanto da infilare subito un parziale di 5-0. Gli ospiti hanno fatto fatica a trovare varchi nella nostra difesa, con il Molteno che, nella prima frazione, ha giocato molto di squadra. Abbiamo concesso qualcosa a inizio del secondo tempo in fase difensiva, gli ospiti si sono fatti più concreti con azioni offensive dei pivot e delle ali. Abbiamo peccato un po’ sul piano della concentrazione, concedendo qualcosa di troppo. Una situazione che non è piaciuta al nostro tecnico Branko Dumnic, però ci può stare quando sai che hai un buon margine di vantaggio. Il Molteno – conclude Breda – ha vinto meritatamente questa sfida e adesso si lavora per la prossima delicata e decisiva sfida di campionato contro l’Arcom».

A due giornate dal termine della stagione regolare Molteno e Arcom sono appaiate al secondo posto a un punto dal Malo. E nel prossimo turno sarà scontro diretto per conquistarsi una delle due prime piazze, che valgono il biglietto per la Final Six promozione di Chieti.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano