Seguici

Pallamano

Molteno espugna Palazzolo e si gioca i primi due posti nella volata finale in A2

Vittoria netta, 26-17, in terra bresciana e classifica che continua a proporre i brianzoli all’inseguimento della capolista Malo a pari punti con l’Arcom in vista dell’obiettivo Final Six

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il cammino verso la Final Six di Chieti continua per la compagine del Salumificio Riva Molteno e la lotta per i due posti in palio rimane aperta a tre formazioni. Infatti nella decima giornata del girone di ritorno, il Torri, quarta squadra in classifica, si stacca dal treno delle prime perdendo il derby vicentino a Malo e allontanandosi dal trio formato appunto dalla capolista Malo e, a un solo punto, dal duo composto dall’Arcom (Camisano Vicentino) e dal Molteno.

Tre squadre per soli due posti e ancora tre partite da giocare, di cui due scontri diretti per la squadra oronero, prima contro il Torri (il 23 aprile) e subito dopo l’Arcom (il 30 aprile), entrambi al PalaSangiorgio, dove di fatto si decideranno le sorti del Girone A del campionato di Serie A2.

Cambio di passo nella ripresa

Sabato sera i brianzoli hanno battuto 26-17 il Palazzolo in terra bresciana, rispettando il pronostico e tuttavia faticando nel primo tempo (condotto 12-7) a causa dell’arcigna difesa dei padroni di casa.
«Nei primi sette minuti la partita è stata equilibrata – spiega Marco Ratti – Si è giocato su un binario di grande incertezza ed equilibrio, anche se Palazzolo non è mai riuscito a mettere davanti la testa. Poi c’è stato un primo break importante per Molteno, questo grazie anche alle buone parate di Ilic e a una difesa molto attenta, per la grande soddisfazione del nostro tecnico Branko Dumnic».

Cambio di passo nella ripresa. «Il Molteno è rientrato in campo con la giusta determinazione e cattiveria agonistica – precisa Ratti – trovando anche un altro break importante, decisivo per l’esito del match sul punteggio di 16-10 per noi. Poi la partita è scivolata via in maniera spezzettata. Abbiamo tenuto bene anche in doppia inferiorità numerica».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano