Seguici

Calcio

Il prossimo addio?

Il diesse, raccontano le indiscrezioni, è vicino al passo d’addio e il ritorno alla Virtus Francavilla, riaccolto dall’ambizioso patron Antonio Magrì

Domenico Fracchiolla saluta la curva BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Se mister Luciano De Paola è già un ex, doppio per giunta, ed è sul taccuino di Renate, Pro Vercelli e Crotone, il diesse Domenico Fracchiolla si allontana sempre più da Lecco. Ve ne abbiamo dato conto in anteprima poche ore fa: da qualche tempo sul tavolo del direttore sportivo bluceleste c’è una seria proposta del suo ex patron Antonio Magrì, a capo di una Virtus Francavilla che tutta la voglia d’issarsi definitivamente ai piani molto alti del girone “C” di Serie C. Sulle basi messe dallo stesso Fracchiolla pochi anni fa, il club pugliese ha costruito un progetto molto simile rispetto a quello visto di recente in riva al Lario: valorizzazione dei giovani e di talenti sconosciuti ai più (Partipilo, Folorunsho, Saraniti e Nzola per dirne tre eclatanti), con il raggiungimento di traguardi sportivi decisamente buoni anche tenuto conto della presenza di tanti squadroni nel raggruppamento del centro-sud Italia. Si parla tanto di una rescissione firmata da Fracchiolla con la società bluceleste nei giorni scorsi, pubblicamente smentita dal diggì Angelo Maiolo ma anche confermata da altre fonti.

Un modus operandi consueto per la proprietà Di Nunno, lo ripetiamo di nuovo, già passata dalle rescissioni con D’AgostinoZironelli e Gaburro prima di loro, anche se questa, successiva all’esonero, non venne mai ufficializzata. Ma anche un modus operandi che porta il dirigente verso il ritorno nella sua Puglia: una firma sul contratto con i biancoazzurri non c’è, tantomeno si è visto un comunicato ufficiale da parte di una delle due società, ma le indiscrezioni spingono forte verso il ritorno a Francavilla per Fracchiolla, che lascerebbe così Lecco dopo due anni e mezzi di lavoro ottimamente svolto, lo dicono i numeri e anche il percepito, nonostante la diffidenza con cui era stato inizialmente accolto dalla piazza.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio