Seguici

Volley

Picco, play-off sicuri. Ma con altri tre punti sarà B1

Condividi questo articolo sui Social

Biancorosse vicinissime all’impresa della loro storia. Coach Milano: «Con Marudo abbiamo fatto le cose con ordine e risparmiato energie»

La Picco Lecco è a una sola casella dal traguardo, nel virtuale percorso del campionato di Serie B2. Il netto successo su Marudo mantiene infatti le biancorosse a +6 sulla seconda, Ostiano. Quando mancano tre partite al termine della regular season, la Picco vede il traguardo talmente vicino che basterà la vittoria piena sul campo del Cusano nel prossimo turno. In quel caso, infatti, il vantaggio resterà intatto a due match dalla conclusione, e con un quoziente set nettamente migliore rispetto a Ostiano.

Nel frattempo, nota di cronaca, si registra la qualificazione aritmetica almeno ai play-off. Ma fra cinque giorni potrebbe essere festa grande per un traguardo storico, la B1.

«Marudo nelle ultime tre gare precedenti aveva perso sempre 3-0, ma ci aspettavamo una reazione da parte loro. Quindi la nostra gara è stata preparata nel migliore dei modi in settimana», ha spiegato coach Gianfranco Milano. «E così è stato in campo, molta attenzione sui loro attaccanti principali, e precisione al servizio per limitare i loro terminali d’attacco principali. La Picco ha interpretato al meglio la gara, tant’è che è sembrato tutto facile. Risultato: altri tre punti incamerati. Ciò significa, accesso matematico ai play-off. Bel traguardo, ma…»

«La partita è andata molto bene, siamo contente della prestazione fatta – commenta Ester Franco – Come al solito è stata una prestazione di squadra, ci siamo aiutate su ogni palla e abbiamo imposto il nostro gioco, senza avere mai il rischio di andare sotto e senza fare fatica. Sono quindi altri 3 preziosi punti per noi visto il nostro obiettivo. E adesso ci prepariamo subito per la prossima partita».

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley