Seguici

Basket

Basket Lecco, Piazza tuona: “Facile vincere con questi arbitri”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Che quello contro Urania a Milano per il Basket Lecco fosse una match difficile lo si sapeva, come d’altra parte lo sono tutti quelli di questa stagione di DNB. Una volta però scesi in campo i ragazzi di coach Piazza sembrano avere tutte le cose a posto per poter uscire da Milano con la posta piena.

Infatti dopo i primi venti minuti Lecco ha messo in mostra il meglio di sè, con una buona precisione al tiro, anticipi, transizioni e circolazione di palla sul perimetro che metteva in condizione il giocatore di andare al tiro  libero da marcature.

Poi dopo cinque minuti della ripresa qualcosa si è inceppato nel motore Bluceleste e sotto le plance Milano a cominciato ad avere la meglio, Masieri si è reso protagonista ed è salito in cattedra. A tutto questo si deve aggiungere l’importante cambio radicale del metodo di arbitraggio, che da un certo punto in poi i due fischietti si sono dimenticati di fischiare falli per Lecco, mentre piovevano fischi a favore di Milano.

Insomma alla fine Lecco cede le armi ad Urania che ha avuto dalla sua il merito di tenere alto il ritmo per tutti i 40 minuti, mentre Lecco nell’ultimo quarto si è smarrito.

“Nel terzo quarto siamo riusciti  a tenere fino ad un certo punto – ci spiega coach Piazza -, poi abbiamo ceduto un pò anche perchè c’è stato un cambio totale di metro arbitrale laddove fischiavano di tutto e solo in una sola direzione. Urania nel terzo quarto campeggiava in lunetta e questo non me lo spiegavano, poi noi abbiamo sbagliato tremila tiri aperti, poi è chiaro che dobbiamo essere bravi noi ad adattarci al metodo arbitrale. Abbiamo sofferto De Bettin che ad un certo punto si tuffava da tutte le parti, bravo lui a truffare tutti”.

Clicca per vedere le immagini dell’intervista

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket