Seguici

Calcio

Calcio: il Lecco torna impermeabile a Borgosesia. In Piemonte basta un autogol

Fall esulta dopo il vantaggio del Lecco
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

La Calcio Lecco ha imparato che si può essere vincente anche senza brillare, come ogni grande squadra.

I blucelesti si confermano corsari lontani dal “Rigamonti-Ceppi” e sbancano il campo di Borgosesia grazie a un’autogol di Picone a metà gara, concedendo meno delle briciole ai volenterosi giovani della squadra locale e issandosi a quota 52 in classifica, sempre a +8 sulla Sanremese.

All’interno di un contesto ambientale non facile (freddo, campo veloce e tanto freddo), la formazione scelta da mister Marco Gaburro è stata ancora votata al contenimento delle iniziative avversarie: Pedrocchi rimane in panchina anche a causa della febbre che l’ha tormentato in settimana, Dragoni viene confermato titolare, il Lecco concede qualità a livello offensivo, ma si riscopre muro invalicabile davanti a Safarikas.

A conti fatti, basta una vera iniziativa pericolosa per mandare Fall verso Del Frate e rendere inutile l’intervento in recupero del difensore Picone, che spinge involontariamente la palla in porta ma poco avrebbe potuto fare per evitare il vantaggio dei blucelesti. Poi, accade quasi il nulla dalle parti dei due portieri, che non devono svolgere più dell’ordinaria amministrazione. Va bene, benissimo così alla capolista, cui farà enorme piacere aver riscoperto l’antica solidità su cui posano le fondamenta di questa corsa verso la Serie C.

Borgosesia 0-1 Calcio Lecco 1912 (0-1)

Borgosesia (5-3-2): Del Frate; Saltarelli, Dalmasso, Picone, Martino, Iannacone (dal 30′ s.t. Ollio); Silvestri (dal 37′ s.t. Pedrabissi), Panatti (dal 25′ s.t. Clausi), Pagliaro; Ravasi, Vitiello. A disposizione: Vescio, Staccotto, Zacchi, Castelletto, Colombo, Sekka. All. Marco Didu.

Calcio Lecco 1912 (4-3-3): Safarikas; Corna, Malgrati, Merli Sala, Magonara; Segato, Dragoni, Moleri (dal 23′ s.t. Silvestro); D’Anna (dal 34′ s.t. Napoli), Fall, Lisai. A disposizione: Jusufi, Poletto, Pedrocchi, Alborghetti, Samake, Nocerino, Vai. All. Marco Gaburro.

Arbitro: Emanuele Frascaro di Firenze (Matteo Paggiola di Legnago e Simone de Nardi di Conegliano).

Note: giornata fredda, terreno in buone condizioni, in erba sintetica; spettatori: 500 circa; ammoniti: Ravasi, Panatti, Picone (B); angoli: 3-3; recuperi: 1′ e 4′.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio