Seguici

Basket

Il Costa spreca a Verona, ma la A1 è “distante” soltanto tre punti

Biancorosse in vantaggio per 38′ in Veneto, poi Alpo Villafranca recupera e vince 67-65. Sabato sera il ritorno a Costa: obiettivo vincere con un canestro in più

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Basket Costa perde in gara 1 solamente in un concitato finale, 67-65, dopo essere stato avanti praticamente per tutta la partita, con un vantaggio anche in doppia cifra. Un grande peccato, per un match che è stato per 39′ in mano alle pantere: la possibilità di rifarsi e ribaltare l’amaro finale arriverà sabato sera. Per la promozione in Serie A1 serve vincere di almeno tre punti, tutto sommato un risultato alla portata.

«Giocavamo contro una squadra molto forte, a casa loro, abbiamo tenuto la gara per 38′ nonostante loro siano sempre rientrate – commenta coach Gabriele Pirola – Insomma un po’ di rammarico c’è per non avere avuto la forza di staccarle di 10-12 punti nei momenti in cui potevamo, ma direi che è molta più la soddisfazione per aver fatto una gara di questo spessore a Verona».

L’andamento del match ha confermato l’equilibrio della vigilia. «È stato un tira e molla tipo pugilato, con piccoli vantaggi, nessun ko. Ci si è anche studiati un po’». E gara 2, sabato? «Limitare le palle perse e alcune soluzioni che sono state concesse ad Alpo. Loro sono brave a farti vedere lo spazio e poi coprirlo. Credo che siamo state equilibrate in quello. Forse abbiamo forzato alcune penetrazioni senza spazio, pagandole in contropiede. Dispiace – conclude – non essere riuscite a dare il colpo decisivo alla partita quando avremmo potuto farlo: ora si torna a Costa e ci proveremo in tutti i modi. Ci godremo il palazzetto, sarà esaltante e spero a sufficienza da spingerci a vincere la serie».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket