Seguici

Calcio

Il Lecco corre verso Vercelli, Zironelli: «Dobbiamo avere rispetto, ma siamo pronti per una grande partita». I convocati

Il tecnico presenta la gara del “Piola”, primo impegno nel campionato 2021/2022. Possibile la convocazione del centrocampista appena arrivato dal Monza

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Prima vigilia di campionato per la Calcio Lecco 1912. Dopo l’ultimo test della scorsa settimana in Coppa Italia, culminato con la sconfitta arrivata per mano dell’Albinoleffe, i blucelesti guidati da mister Mauro Zironelli nel pomeriggio di sabato si sono ritrovati al “Rigamonti-Ceppi” per sostenere la classica seduta d’allenamento di rifinitura. Particolare interesse c’è verso il possibile inserimento dei vari Sparandeo, Di Munno e Morosini in vista dell’impegno con la Pro Vercelli: forze in più, certo, ma condizionate da una preparazione fatta individualmente. Entrambi i tecnici dovranno fare affidamento di vari elementi, ma dalla parte bluceleste sarà sicuramente recuperato Filippo Lora, centrocampista assente a Gorgonzola a causa di una vecchia squalifica rimediata ai tempi del Ravenna.

Verso Pro Vercelli-Lecco: la conferenza di mister Mauro Zironelli

Sulla pa partita e gli ultimi arrivi:
«Il rientro di Lora è molto importante, una settimana di lavoro in più fa la differenza. Andranno in campo undici giocatori che stanno bene: non abbiamo recuperato nessun infortunati. Gli ultimi arrivati sono indietro di condizione, serviranno due settimane per portarli in pari. Morosini l’ho trovato bene, ha avuto un infortunio a luglio ma sta bene; non abbiamo fretta di recuperarlo, ci darà la possibilità di attuare un piano “B, cosa che finora non abbiamo potuto fare. Andrà in panchina? Dovrà dirmi lui come si sente, contiamo molto su di lui».

Quanto è importante questa gara:
«È chiaro che la prima di campionato è sempre molto importante, non dovremo avere un blackout com’è invece avvenuto la scorsa settimana. Ormai è andata, dobbiamo cercare di creare un’intensità elevata, l’importante sarà non abbassare il ritmo come avvenuto a Gorgonzola».

Quanti under in campo?
«Il problema è che non ho esperti, sono fuori. Sono giovani, ma sono bravi, l’hanno dimostrato con l’Albinoleffe, ma ormai il battesimo è andato. Dovremo fare una partita tosta e aggressiva, in cui gli errori dovranno essere limitati al minimo. Ci siamo preparati bene per questo».

Come giudichi la Pro Vercelli?
«Sono arrivati prima del Lecco lo scorso anno, dovremo avere grande rispetto. Saranno organizzati, con un allenatore preparato, l’ambiente sarà difficile e dovremo prepararci a una battaglia».

Che avversario ti aspetti?
«Devo pensare ai miei, di assenti. Andranno in campo quelli che sicuramente saranno più in forma, avremo giocatori pronti da mandare in campo al posto di chi non ci sarà. Ci sarà anche tanto caldo, bisognerà andare a manetta il più possibile. I miei esordi? Sono andati bene… Si dà una piega importante al campionato».

Il mercato inciderà?
«Il mercato al momento non m’interessa, sono contento di chi ho, ma non voglio cali di concentrazione».

Pro Vercelli-Lecco: i convocati

Mister Mauro Zironelli ha scelto di convocare sia Tommaso Morosini (24) che Alessandro Di Munno (14), fresco di arrivo dal Monza; assente, invece, il difensore Luca Sparandeo. Out per infortunio Vedran Celjak, che dovrebbe rivedersi tra una settimana, e Giorgio Galli.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio