Seguici

Altro

Boxe. Tre vittorie nel weekend per i pugili della Frimas

Una sola sconfitta tra le riunioni di Pordenone e Ferrara: bilancio positivo per gli atleti della società calolziese. Il tecnico Paolo Migliarese: «Siamo molto soddisfatti»

Da sinistra Nue Gegic, Daniele Grillo e Luca Maglia
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Un weekend davvero proficuo per i pugili della Frimas, impegnati su un doppio fronte: a Pordenone, guidati dal maestro Davide Palumbo e dal pugile Daniele Grillo, e a Ferrara accompagnati dal maestro Bruno Frigerio, per un totale di quattro incontri.

In Friuli si è disimpegnato bene Luca Maglia, 16enne boxeur di Lierna impegnato nella categoria Youth 75 kg, in grado di vincere contro Nathan Padovan della società Pino Culot. Il secondo incontro ha visto salire sul quadrato Nue Gegic, categoria 64 kg, 26enne lecchese di origine kosovara: il pugile della Frimas, che si allena alla Fighters Factory di Abbadia, ha battuto Matteo Guidone sempre della Pino Culot. «Per lui si trattava del nono match – spiega il tecnico Paolo Migliarese – Ha vinto bene, ma può fare molto di più. È partito male nella prima ripresa e ha subito un conteggio dopo un diretto destro dell’avversario; lì si è accesa la scintilla e nella seconda e terza ripresa Nue ha lavorato dentro e fuori la guardia avversaria, muovendosi bene sulle gambe. La trasferta friulana è stata molto positiva».

A Ferarra, nella categoria 60 kg, ha combattuto Giacomo Benfatto contro Nicholas Zerola della Boxe Cavezzo. Giacomo è originario di Mandello e si allena a sua volta ad Abbadia. «Il match ci ha un po’ deluso – prosegue Migliarese – Ci aspettavamo una vittoria, purtroppo Giacomo non era in forma e non si sentiva granché bene. Finita in parità la prima ripresa, ha preso un montante sul naso ed è stato fermato per epistassi».

Angelo Meles, bergamasco che si allena a Calolzio, ha boxato contro Matteo Bonzagni della Cavezzo e ha vinto prima del limite, partendo forte alla prima ripresa e intimidendo così l’avversario. Un diretto sinistro è risultato decisivo e l’arbitro si è visto costretto a interrompere il match. Saltato invece, per assenza dell’avversario, l’incontro del calolziese Luigi Cocco. «Il bilancio totale è di tre vittorie su quattro, siamo molto soddisfatti del weekend» conclude Paolo Migliarese.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro