Seguici

Calcio

L’addio del Toro

Davide Castagna, 30 anni, deve smettere di giocare a calcio: lo tradisce, come a 18 anni, il suo ginocchio. 37 i gol con la maglia della Calcio Lecco 1912

Il "Toro" esulta con la sua 9 sulle spalle BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Si ferma a soli trent’anni la carriera di Davide Castagna. Il 29enne “Toro di Civate” è costretto ad appendere le scarpe al chiodo: lo frena la cartilagine del ginocchio operato anni fa al legamento crociato, ormai usurata; di fatto la sua avventura con l’Alta Brianza, società di Promozione, non è mai iniziata: piuttosto, il centravanti si è sottoposto a una lunga serie di visite specialistiche, che l’hanno portato a maturare la sofferta decisione. Una carriera massacrata dagli infortuni, la sua, intervallata dalla splendida stagione 2012-2013: rimasto ad aspettare la Calcio Lecco 1912 per un’estate intera, segnò subito due gol in quell’indimenticabile esordio in Serie D del 2 settembre 2012; pochi minuti bastarono per cancellare 50 giorni inverosimili, passati al continuo inseguimento del truffaldino Joseph Cala. Non fu amore a prima vista, perché quello sedimentava già da tempo, ma fu la scintilla che fece scoccare l’incendio che bruciò per tutta la stagione. I gol furono 25 in 35 partite, play off compresi, seguiti dai 12 della stagione successiva prima della partenza verso la Pro Sesto; in un singolo anno ha saputo fare meglio solo lo straordinario Carlos Clay França nel 2015-2016 (28 gol in 36 partite), uno che in categoria ha segnato e strabiliato a ogni latitudine. Indimenticabile l’efficienza del duo formato con Manuel Sarao, sia dentro che fuori dal campo, così come le lacrime versate a ogni ritorno al “Rigamonti-Ceppi”, davanti a quella che ha sempre considerato la sua gente.

Davide Castagna e Manuel Sarao BONACINA/LCN SPORT

L’addio al calcio di Castagna, arcinoto nel mondo calcio dilettantistico lombardo e molto amato dai tifosi blucelesti, era nell’aria ed è stato lui stesso a ufficializzarlo: «Ci ho creduto fino all’ultimo secondo, come in una partita straziante, ma con l’ultima delle tante visite oggi ho la certezza che non potrò più giocare a calcio. Voglio ringraziare in primis la mia famiglia, tutti i miei amici, tutti i tifosi e tutte le persone che mi vogliono bene e che mi hanno sempre sostenuto, tutti i miei compagni, gli avversari che ho trovato lungo questo percorso, i magazzinieri, gli staff, i direttori, i presidenti e tutte le società che mi hanno dato la possibilità di vivere questo sogno! La palla è stata parte totalmente della mia vita, tra periodi tristi e periodi meravigliosi; GRAZIE PER CHI HA CREDUTO IN ME! Toro di Civate». Ad maiora, Davide!

La top 20 dei marcatori blucelesti di tutti i tempi (solo campionato):

  1. Arnaldo Aliverti III – 67 gol
  2. Umberto Corradi – 65 gol
  3. Felice Tedeschi I – 62 gol
  4. Sergio Clerici – 60 gol
  5. Guido Capello – 58 gol
  6. Riccardo Capogna – 54 gol
  7. Mario Tedeschi II – 49 gol
  8. Clemente Gotti – 49 gol
  9. Giulio Caldirola – 43 gol
  10. Tullio Moretti IV – 42 gol
  11. Fabio Cardinio – 41 gol
  12. Pietro Riva – 39 gol
  13. Angelo Marchi – 39 gol
  14. Davide Castagna – 36 gol
  15. Aldo Prata Pizzala – 36 gol
  16. Rodolfo Bonacchi – 36 gol
  17. Aldo Alvisi – 33 gol
  18. Armando Bicicli – 33 gol
  19. Romano Buschi – 32 gol
  20. Fabio Corti – 32 gol

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio