Seguici

Calcio

Dal Giudice Sportivo un’altra multa per il petardo dei tifosi a Piacenza. Masini in diffida, cinque squalificati per il Seregno

I blucelesti toccano 14mila euro di sanzioni in totale. Tante assenze per i brianzoli in vista del match in programma al “Ferruccio”: quattro giornate di squalifica per Vitale

Lecco in festa sotto i tifosi BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

È una sorta di bollettino di guerra quello che ci porta verso Seregno-Lecco. Decisamente parecchie le sanzioni comminate dal Giudice Sportivo di Lega Pro, dott. Stefano Palazzi, assistito da Irene Papi e dal rappresentante dell’A.I.A. Sig. Silvano Torrini, durante le sedute del 6 e 7 dicembre, al termine delle quali sono state rese note le sanzioni per le società di terza serie. In casa bluceleste arriva un’altra sanzione di cinquecento euro per il petardo esploso dai tifosi all’interno del settore ospiti del “Garilli” che porta il totale a 14mila euro, inoltre Patrizio Masini va ad aggiungersi a Filippo Lora e Mattia Tordini nella lista dei diffidati; rientrerà dopo lo stop, invece, Patrick Enrici. Tra le file dei brianzoli mancheranno, oltre a Bernard Aga, anche Iacopo Cernigoi, Ermanno Fumagalli e Joel Castillo Jimenez; ben quattro le giornate di squalifica comminate all’espulso Gaetano Vitale, che con un’entrata decisamente dura ha provocato una profonda ferita, che ha richiesto dei punti di sutura, a Carlo Caporali del Trento. Tutti e cinque salteranno l’atteso match del “Ferruccio”.

Patrizio Masini BONACINA/LCN SPORT

Post Piacenza-Lecco: altra multa per la società

SOCIETÀ
AMMENDA
€ 500 LECCO per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere fatto esplodere al 65° minuto, all’interno del settore occupato dagli stessi, un petardo di notevole potenza senza conseguenza alcuna. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 13, comma 2, 25 e 26 C.G.S, considerato che non si sono verificate conseguenze dannose e che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta (r. proc. fed, r. c.c.). 

CALCIATORI ESPULSI 
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE 
VITALE GAETANO (SEREGNO) 
per avere, al 29°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un calciatore avversario in quanto, con il pallone a distanza di gioco, con il piede a martello colpiva con i tacchetti la tibia destra di un calciatore avversario costringendolo ad essere sostituito per la gravità dell’infortunio. Misura della sanzione in applicazione dell’art. 38 C.G.S, valutata la gravità della condotta e le conseguenze provocate all’avversario. 

CALCIATORI NON ESPULSI 
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITÀ IN AMMONIZIONE (V INFR)
CERNIGOI IACOPO (SEREGNO) 
FUMAGALLI ERMANNO (SEREGNO)
JIMENEZ CASTILLO KALEB JOEL (SEREGNO)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
MASINI PATRIZIO (LECCO) 

AMMONIZIONE (III INFR)
CELJAK VEDRAN (LECCO) 
GIUDICI LUCA (LECCO) 
COCCO ANDREA SALVATORE (SEREGNO) 

AMMONIZIONE (I INFR) 
SPARANDEO LUCA (LECCO)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio