Seguici

Basket

Costa Masnaga si aggiudica il “classico” con Geas

Prima parte di match favorevole alle ospiti, che scappano nel punteggio. Le biancorosse reagiscono nella ripresa e rimontano: allo scadere jumper decisivo di Matilde Villa per il 76-74 finale

Festa in casa Costa (foto Vezzoli)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Emozioni allo stato puro quelle vissute domenica sera al palazzetto di via Verdi di Costa Masnaga. Sembrava tutto già scritto, prima della gara e anche durante. E invece, con un finale strepitoso, la Limonta si aggiudica la più classicissima delle partite, il derby lombardo contro l’Allianz Geas Sesto.

Le lecchesi nel primo quarto sbagliano tanti tiri, anche molto semplici, e non incidono in difesa; a 2’09” sono sotto 8-14 e coach Paolo Seletti si vede costretto a chiamare time-out. Spreafico, con un “2+1” riporta sotto Costa, ma il periodo finisce 12-19 per le milanesi che segnano da fuori e fanno male anche sotto, con una Graves che chiuderà con 22 punti e 14 rimbalzi.

A inizio secondo quarto il Geas si porta subito avanti di 10 (12-22) grazie a un canestro da 3 di Panzera, ma Spreafico non ci sta e con un 2/2 dalla lunga distanza (18-22) costringe coach Zanotti a chiamare time-out. Al rientro in campo, l’Allianz mostra tutte la qualità delle sue giocatrici e si porta fino al +13 (26-39). Si va all’intervallo lungo sul 28-43 per le ospiti con canestro allo scadere della 2002 Panzera e sembra che per Costa non ci siano spiragli.

Al rientro dagli spogliatoi Costa prima si riavvicina fino a -9 (a 4’10”) e poi si ritrova a -17 (41-58 a 2’46”) complici anche due canestri dalla lunga di un’ottima Trucco. Time-out Costa, che ne esce alla grande, con una devastante Spreafico e due contropiedi di una Allievi preziosissima (anche 8 assist per lei). Il quarto finisce 51-58 con l’inerzia a favore delle padroni di casa.

L’ultimo periodo è la prosecuzione del terzo: Jablonowski è ovunque e Spreafico usa bene il corpo andando a chiudere al ferro; Costa mette così la testa avanti (62-60 a 7’06”).

Per 2’ regna l’equilibrio, finché non sale in cattedra ancora Spreafico che, con 6 punti consecutivi, caccia il Geas a -6 (70-64 a 3’38”). Le milanesi non ci stanno e, a 2’41” si riportano a -1 (70-69).

A 1’27” Vaughn, autrice di una seconda metà di gara molto solida, con un ottimo movimento in avvicinamento a canestro riporta Costa a +3. Ma l’ennesimo canestro da 3 di Trucco, impatta la gara (74-74). Tutto da rifare.
Ci pensa Matilde Villa, con un jumper allo scadere dei 24”, a fissare il punteggio sul 76-74, a 3” dalla sirena finale. Gwathmey ha l’occasione per portare le sue al supplementare, ma la sua conclusione non è fortunata e a festeggiare è la Limonta.

Il tabellino del match

Limonta Costa Masnaga – Allianz Geas Sesto San Giovanni 76-74 (12-19, 28-43, 51-58, 76-74)

LIMONTA COSTA MASNAGA: Spreafico* 31 (5/5, 5/15), Villa* 2 (1/2, 0/2), Villa* 17 (7/17, 0/1), Osazuwa 2 (1/2 da 2), Caloro 3 (1/1 da 3), Balossi NE, Jablonowski* 7 (3/5, 0/1), Allievi* 10 (4/9 da 2), Vaughn 4 (2/7 da 2), Labanca NE
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 23/47 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 12/15 – Rimbalzi: 37 7+30 (Jablonowski 13) – Assist: 23 (Allievi 8) – Palle Recuperate: 8 (Jablonowski 3) – Palle Perse: 10 (Villa 5)
ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Dotto* 4 (2/4, 0/1), Raca*, Fietta, Crudo 6 (0/1, 2/3), Merisio NE, Graves* 22 (9/14 da 2), Panzera 9 (3/9, 1/3), Trucco* 19 (2/7, 5/8), Ercoli 2 (1/3 da 2), Gwathmey* 12 (3/10, 2/4)
Allenatore: Zanotti C.

Tiri da 2: 20/50 – Tiri da 3: 10/24 – Tiri Liberi: 4/5 – Rimbalzi: 46 14+32 (Graves 14) – Assist: 23 (Graves 5) – Palle Recuperate: 7 (Panzera 2) – Palle Perse: 12 (Graves 3)
Arbitri: Nocera R., Mottola C., Forni M.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket