Seguici

Rugby

La Serie B riparte solo il 20 febbraio, definiti i recuperi

Lecco di scena a Ivrea, quindi la prima sfida di quelle saltate a gennaio, in casa contro Rovato. Cambiano le regole: sconfitta a tavolino in caso di richiesta di rinvio per Covid-19

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

La stagione 2021/22 del rugby è sempre più tribolata. Lo sport della palla ovale è tra quelli che più hanno subito l’impatto devastante della pandemia negli ultimi due anni, con i campionato 2019/20 interrotti, quelli del 2020/21 mai disputati e quelli correnti sospesi alla fine di dicembre.

La ripresa della Serie B, che interessa il Rugby Lecco, era stata in un primo momento prevista all’inizio di febbraio, ma a causa del perdurare dei contagi da Covid-19 è stata procrastinata al 20 febbraio. Fino a quella data non si giocherà, sperando che – confortati dai dati degli ultimi giorni – il nuovo picco possa essere stato superato.

Le date degli impegni blucelesti

“In queste settimane alcune singole società possono recuperare le partite saltate per Covid, ma non è il nostro caso – spiega il direttore sportivo del Lecco, Carlo Redaelli – Il 20 febbraio giocheremo come da calendario con Ivrea, quindi recupereremo la prima delle tre giornate saltate a gennaio il 27 febbraio in casa con Rovato. Il 13 marzo si recupera la decima giornata ma noi, dovendo in origine affrontare il Sondrio, poi ritiratosi dal campionato, saremo di riposo. Il match con il Cus Milano sarà recuperato il 15 maggio in casa, e il calendario vuole che la settimana successiva saremo di riposo e poi il 29 maggio andremo a Milano per affrontarli subito nel ritorno”. Serie C e giovanili ripartiranno il 6 marzo.

Allo stesso tempo, la Federazione italiana rugby ha disposto alcune variazioni al regolamento per portare a termine i campionati.

Per ogni incontro in cui una società farà richiesta di rinvio causa positività al Covid-19, verrà attribuita la vittoria a tavolino (5-0 punti in classifica) alla squadra avversaria, mentre in caso di rinvio per impraticabilità del campo sarà assegnato un pareggio d’ufficio (2-2 punti in classifica).

Uno stralcio del comunicato Fir

“In considerazione del limitato numero di fine settimana a disposizione per eventuali recuperi, è stato deliberato che, in tutti i campionati nazionali a partire dalla Serie A, verrà comminata d’ufficio la gara persa alla squadra che ha determinato l’annullamento dell’incontro con il risultato di 20 a 0 a causa di positività al Covid-19 nel Gruppo Squadra secondo quanto previsto dai protocolli vigenti, e l’attribuzione dei cinque punti in classifica alla squadra avversaria.
Nel caso in cui la mancata disputa della gara sia dovuta ad impraticabilità del terreno di gioco e/o a causa di forza maggiore, la gara verrà omologata d’ufficio con il risultato di parità (zero a zero) e l’attribuzione di due punti in classifica ad ognuna delle due squadre”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby