Seguici

Volley

AcciaiTubi Picco Lecco, trovi gloria a Offanengo: biancorosse d’autorità, con Capo d’Orso Palau per la promozione

Ennesima affermazione delle biancorosse nella serata più importante: il netto successo in terra cremasca vale il sorpasso in vetta. Con le sarde sarà un remake dei play off 2021, allora vinti nettamente

Serata di gloria per la Picco Lecco BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Missione compiuta. Stracompiuta, anzi. L’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco fa tutto quello che deve e conquista l’accesso ai play off promozione all’ultimo giro di boa: la certezza arriva sulla legnata, una delle tante della serata, di Martina Bracchi da posto quattro, che dà anche il secondo alle biancorosse nel confronto diretto con la Chromavis Abo Offanengo, storica rivale già battuta all’andata (3-0), e le manda a (potenzialmente) due partite dalla Serie A2. Da lì in poi si gioca per la vetta. La squadra guidata da coach Gianfranco Milano va oltre il compitino, se così vogliamo chiamarlo, di conquistare due set sul campo di quella che era la capolista reduce da diciassette vittorie di fila, davanti a un palazzetto reso incandescente dalle rispettive tifoserie: le lecchesi vincono 1-3, operano il sorpasso e si guadagnano la doppia sfida con Capo d’Orso Palau, prima nel girone “A” con uno score di 21 vittorie e una sola sconfitta. In caso di successo nel doppio confronto, il primo al “Bione”, arriverà la promozione in Serie A2 inseguita da anni; in caso contrario ci sarà la possibilità di riprovarci subito con una tra Fo.Co.L Legnano e la stessa Chromavis Abo Offanengo, seconde nei rispettivi raggruppamenti.

Sul campo della “bassa” è nettamente migliore la prestazione della Picco Lecco (8 aces, 9 battute sbagliate, 10 muri, 33% in attacco e 45% in ricezione positiva), che silenzia l’ex Martina Martinelli, nemico pubblico numero uno tra le file cremasche lasciato a soli 6 punti, e sta praticamente sempre davanti. L’eccezione è quella rappresentata dalla fase centrale del terzo set, che vede la squadra di casa scappare sul 17-10 ma anche un serio tentativo di rimonta, poi non concretizzatosi, portato avanti dalle ragazze di Milano (17-15). Per il resto veramente non ce n’è, aldilà di qualche errore – 10 nel quarto set – più che comprensibile all’interno di una partita dall’intensità così elevata, che vede Serena Zingaro (17 punti) conquistare il premio di Mvp. Una splendida affermazione che mette nelle mani delle biancorosse una potenziale apoteosi nell’anno del cinquantesimo di fondazione.

Milano: «Ciliegina sulla torta»

Evidentemente soddisfatto coach Gianfranco Milano, che con il suo staff ha saputo preparare adeguatamente l’appuntamento più importante della stagione, almeno fino a sabato sera: «La partita è la ciliegina sulla torta per questo finale – analizza il tecnico biancorosso -. Sapevamo di dover sfoderare una prestazione di altissimo livello e questo è avvenuto. Alla fine del primo set abbiamo capito che tutto era dalla nostra parte per fare bene e portare a casa il risultato, non abbiamo mollato alla fine del secondo set e abbiamo ottenuto il primo obiettivo: la qualificazione ai play off. A quel punto c’è stato un momento di appagamento nel terzo set e poi abbiamo capito che avremmo potuto fare ancora meglio. Le abbiamo tenute sempre sotto e abbiamo portato a casa i tre punti, quindi anche la testa della classifica. Adesso ci godiamo questo momento e lunedì torneremo in palestra per concludere al meglio questa stagione. Un grazie particolare alle nostre giovanili, pronte a sostenerci sabato sera in trasferta. L’augurio è che possa esserci il pubblico delle grandi occasioni anche durante i play off».   

La classifica finale

Chromavis Abo Offanengo 1-3 AcciaiTubi Picco Lecco

Parziali: 18-25, 23-25, 25-22, 22-25.

Offanengo: Galletti 6, Cattaneo 6, Martinelli 6, Anello 20, Pinali 17, Fedrigo 8, Porzio (L). Ne: Maggioni, Bortolamedi, Iani, Provana, Cicchietelli. All. Giorgio Bolzoni.

Lecco: Rimoldi 5, Lancini 5, Rettani 12, Ratti 20, Garzaro 5, Zingaro 17, Rocca (L), Bracchi 6. Ne: Marsengo, Vittani, Perego, Lanzarotti. All. Gianfranco Milano.

Durata set: 27′, 29′, 28′, 29′.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley