Seguici

Prima squadra volley

Pallavolo. La Picco Lecco punta sul ritorno di Giorgia Sironi dall’Albese

Giorgia Sironi con la maglia della Picco Lecco (Gabriele Sturaro/L3 Photo Studio)
Condividi questo articolo sui Social

E’ quello di Giorgia Sironi il terzo profilo inserito nella prossima rosa di coach Gianfranco Milano.

L’AcciaiTubi Pallavolo Picco Lecco ha ufficializzato il ritorno dalla Tecnoteam Albese Volley della 23enne opposto: tornerà a vestire i colori biancorossi dopo la stagione passata nel team comasco, militante nel campionato nazionale di Serie B1. Lo stesso che la giovane affronterà al “Bione” dopo la promozione dalla Serie B2. Una giovane con esperienza, quindi, che va ad aggiungersi alle confermate Debora Stomeo, Arianna Lancini, Cinzia Ferrario, alle confermate Alessia Mandaglio, Chiara Dell’Oro e Rachele Mainetti e alle ultime arrivate Beatrice Badini e Martina Martinelli. Quella di Giorgia Sironi sarà la seconda stagione con la maglia della Picco.

«La mia carriera pallavolistica è iniziata tardi, perchè prima di giocare a pallavolo sciavo a livello agonistico – spiega la giovane -. Ho iniziato nel 2009 in U16 con le giovanili della Provictoria. Due anni dopo sono andata a giocare nella Dipo Vimercate e ho disputato i campionati di U18 e Prima Divisione. Nel 2012 ho giocato in Serie D a Carnate. L’anno successivo ho cambiato società e sono andata a giocare ad Agrate, dove, dalla D, abbiamo conquistato la promozione in Serie C. Sono rimasta per disputare la categoria conquistata e, l’anno dopo, ho giocato proprio con la Picco in Serie B2. Negli ultimi due anni ho, invece, giocato con la maglia di Albese Volley in B1. Ritorno felicemente a Lecco, a cui faccio i miei più grandi complimenti per la promozione».

La giovane torna in biancorosso anche per rilanciarsi: «Ho passato un anno molto difficile a livello personale. Il campionato è partito abbastanza bene, il gruppo ragazze era stupendo, ma poi purtroppo mi sono infortunata alla spalla e ho dovuto abbandonare le mie compagne a malincuore a metà campionato. Mi é rimasto un po’ di amaro in bocca ed è per questo che per il prossimo anno ho una voglia matta di riscattarmi. Nei prossimi anni vorrei anzitutto migliorare tantissimo a livello personale, cercando di crescere sempre di più come pallavolista e diventare sempre più forte, per sapere fin dove posso veramente arrivare. Vorrei giocare in una squadra dove la fiducia reciproca e il rispetto fra compagne sia alla base di tutto, perché sono dei fattori fondamentali per dare il massimo come squadra. Il mio sogno nel cassetto è arrivare in Serie A. Magari ce la faremo insieme!».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

 

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Prima squadra volley