Seguici

Calcio

Calcio Lecco, “stangatina” sui blucelesti e sul presidente di Nunno

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Sarebbero state tutto sommato soddisfatte le speranze di una punizione leggera.

Aniello Merone, Giudice Sportivo della Lega Nazionale Dilettanti, ha deciso di non calcare la mano dopo i disordini di Lecco-Pro Patria scaturiti per la pessima direzione di Giacomo Monaco di Termoli. Stando a quanto filtra dall’ufficio romano, il “Rigamonti-Ceppi” verrà squalificato per una gara: di conseguenza, Lecco-Dro, in programma mercoledì 17 gennaio, verrà giocata, a porte chiusein campo neutro.

Di 2500€ la multa comminata ai blucelesti, mentre il presidente Paolo Di Nunno sarebbe stato squalificato per due sole giornate (Crema e Dro). Un turno di stop per gli espulsi Cristian Bertani, Gabriele Cavalli e Marco Moleri. A rischiare più di tutti era il centrocampista di Civate, accanitosi sul bustocco Pettarin dopo che Monaco gli aveva sventolato il cartellino rosso in faccia.

A breve è atteso il comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti, che dovrebbe confermare l’indiscrezione appena rilevata. Tutti e tre saranno in campo per il turno infrasettimanale.

Leggi il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo Aniello Merone

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio