Seguici

Pallamano

Il Molteno perde l’imbattibilità stagionale in Serie A2

Lo scontro diretto con l’altra capolista del girone, il Malo, va ai vicentini che di fronte al proprio pubblico si impongono 26-20. Somaschini: «Approccio alla partita sbagliato, abbiamo commesso troppi errori»

Il giocatore del Molteno Campestrini in azione contro il Malo
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Primo stop stagionale per il Salumificio F.lli Riva Molteno, che perde lo scontro diretto in vetta alla classifica del girone A di Serie A2. In Veneto la squadra di Branko Dumnic si arrende al Malo 26-20 (primo tempo 12-8) con un pizzico di sfortuna ma anche con un approccio alla partita non dei migliori.

«Possiamo solo fare i complimenti al Malo, che ha giocato la sua partita e meritato il successo – commenta il ds Matteo Somaschini – Il Molteno non è mai sceso in campo. Purtroppo è stato sbagliato l’approccio alla partita e la squadra ha commesso troppi errori in fase conclusiva. Basta citare i quindici errori commessi al tiro dai 6 metri. Abbiamo sempre dovuto inseguire. Poi c’è stata la grande sfortuna che ha colpito il nostro Gioele Mella, vittima di un infortunio al piede. Gioele era indubbiamente uno dei giocatori più in forma della squadra. Abbiamo pagato sul campo la sua uscita, anche se il nostro Andrea Brambilla ha cercato di dare il massimo e di non arrendersi fino all’ultimo».

Molteno ha inoltre pagato a caro prezzo l’espulsione nel primo tempo di Ivan Ilic, a causa di un contatto di gioco con un elemento del Malo. «Abbiamo percepito che non era serata, contro un ottimo avversario. In ogni partita del campionato di Serie A2 bisogna cercare di essere sul pezzo e non sbagliare nulla».

La squadra di Serie B ha invece vinto ancora, 26-24 sul campo del Ferrarin, restando a punteggio pieno. «I ragazzi sono entrati in campo decisi e consapevoli di trovare di fronte una formazione compatta e aggressiva. Noi volevamo però questi due punti e li abbiamo conquistati» ha commentato il tecnico dei brianzoli.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano