Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Bertolini non molla: “Forse pensano di farci retrocedere senza lottare”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Una gara a porte chiuse e millecinquecento euro di multa. E’ stato il verdetto del Giudice Sportivo dopo Lecco-Pro Patria, una gara che da giorni stava facendo discutere per quanto successo sul terreno del “Rigamonti-Ceppi”. La decisione ha fatto imbestialire (anche) Alberto Bertolini, che in conferenza stampa non le manda a dire: “Abbiamo giocato con 200 persone allo stadio, non è successo niente di niente, la partita è stata direzionata dalla terna, siamo stati sottoposti a restrizioni insensate, non abbiamo soldi e ci affibbiano multe, domani si giocherà a porte chiuse: cos’abbiamo fatto di male? Forse pensano di farci retrocedere senza farci nemmmeno lottare, ma non sarà così. Andiamo avanti contro tutto e tutti. Presentare ricorso sarebbe stato inutile.

Lungi da lui mollare il colpo: “Guardiamo avanti, in queste gare ci giochiamo la vita e saremo monchi, senza il nostro pubblico. Il livello di Bolzano e Cavenago Fanfulla è simile al nostro, tendente al superiore, ma dobbiamo iniziare a fare punti se vogliamo credere in questa salvezza. I trentini sono una squadra concreta e cattiva, sono caratteristiche che dobbiamo aver ben presenti. Hanno comprato Bucchi e Bustamante, hanno Hofer, Koulibaly e Timpone che sono dei buoni giocatori; nelle ultime uscite hanno reso la vita difficile a Pergolettese e Monza, a Crema sono riusciti anche a vincere. In ogni caso dobbiamo svoltare.”

Nel suo faretra torna ad esserci la freccia Marko Matic: “Sarà a disposizione, è stata una trattativa lunga ed evidentemente complicata. Si è allenato poco, ma il ragazzo mi aveva impressionato già due mesi fa. Lui può far tutto, è un giocatore importante che ci può dare una grossa mano.”

Tra i “disponibili” potrebbero non esserci Meyergue e Ronchi, che “sono da valutare; la squalifica di Dejori mi mette in testa qualche pensiero in più, da’ cattiveria e intensità al reparto difensivo”. Al fianco di Garofoli ci sarà uno tra Djibo e Marcone. Al Bolzano mancherà invece il centrocampista albanese Arnaldo Kaptina, squalificato.

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/podcast/calcio_lecco/bertolini_28012017.MP3″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” splashimage=”https://www.leccochannelnews.it/lcn/wp-content/uploads/ngg_featured/Calcio-Lecco-Pro-Patria-Scivolata-Alberto-Bertolini.jpg” /]

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912