Seguici

Calcio

De Paola ha rescisso. Fracchiolla, la Virtus Francavilla fa la sua proposta

L’allenatore calabrese ha firmato la rescissione consensuale del contratto, una prassi che ha accompagnato gli addii dei suoi predecessori.

Luciano De Paola BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Luciano De Paola non è più l’allenatore della Calcio Lecco 1912. Come ventilato martedì, infatti, il tecnico ha firmato la rescissione consensuale del contratto che sarebbe durato fino al 30 giugno 2022. Il che è soprattutto un passaggio formale e non preclude la possibile stipula di un nuovo accordo con decorrenza dal 1 luglio, ma d’altro canto le indiscrezioni non portano verso la riconferma del tecnico calabrese, alla guida di un gruppo di disputare un ottimo girone di ritorno nonostante il mercato al ribasso condotto a gennaio. Un modus operandi consueto per la proprietà Di Nunno, già passata dalle rescissioni con D’AgostinoZironelli e Gaburro prima di loro, anche se questa, successiva all’esonero, non venne mai ufficializzata. Non ci sono conferme dirette, invece, sulla posizione del diesse Domenico Fracchiolla, tornato in città nelle scorse ore, ma nulla è cambiato rispetto al punto della situazione fatto nella giornata di martedì: il dirigente è ambito da Monopoli e Virtus Francavilla, con il presidente Antonio Magrì che lo insegue da almeno un biennio dopo la proficua prima collaborazione e gli ha avanzato una proposta di contratto messa in stand by. Entro la fine della settimana dovrebbero arrivare notizie più certe su tutti i fronti: ovviamente il tema principale è quello legato alla proprietà, a cascata tutto il resto. Certo è che una situazione ancora bloccata porterebbe il direttore sportivo lontanissimo da Lecco, direzione Puglia.

Da sinistra: Maiolo, De Paola e Fracchiolla BONACINA/LCN SPORT

Voci dalle Marche, sponda Ascoli

Da Ascoli, intanto, si sono fatte avanti le voci relative a un presunto interessamento dell’imprenditore Massimo Pulcinelli, presidente del gruppo Bricofer oltre che della storica società bianconera impegnata nella disputa dei play off promozione dalla Serie B alla Serie A. Ovviamente andrebbe vagliato il discorso relativo alla multiproprietà, dato che il patron dei marchigiani sta anche portando avanti il progetto relativo al nuovo stadio e tutto fa pensare a un non disimpegno dal progetto bianconero. Mentre non ci sarebbero stati sviluppi degni di nota rispetto all’incontro sostenuto lunedì sera con l’intermediario di un gruppo americano di diversa natura rispetto all’impresa italo-americana specializzata nello smaltimento dei rifiuti della città di New York. La possibile vendita, insomma, tutto sembra meno che poter essere certa e vicina. Con la gran parte dei protagonisti dell’ultima stagione, almeno parlando di staff tecnico e dirigenziale, avviati verso l’addio; ma occhio anche alla possibile fuoriuscita di altri collaboratori come quelli legati allo staff medico. Sarebbe un’ardua impresa quella di tenere compatto l’ambiente, sia dentro che fuori il “Rigamonti-Ceppi”, in caso di saluti in serie.

Nove giocatori per ripartire

Allo stato attuale, tra giocatori in scadenza e coloro che rientreranno dai vari prestiti, la prossima rosa bluceleste ripartirebbe da una base di partenza abbastanza scarna: Marco Pissardo (24), Matteo Battistini (28), Vedran Celljak (30), Patrick Enrici (21), Erald Lakti (22), Gian Marco Nesta (22), Ermes Purro (22), Mattia Tordini (19) e Nicolò Buso (22). E poi è cosa nota la chiusura con l’ex Monza Stefano Longo (20), 9 gol e 2 assist in 31 presenze con la maglia dell’Arconatese. Dieci elementi, al netto dei ritorni dai prestiti dei vari FerraraBiaMalinverno e via dicendo, dai quali ripartire: sempre tirando in mezzo Fracchiolla, il dirigente ha sempre spiegato di «aver già pronta», almeno sulla carta, la squadra della prossima stagione, ma vien da sé che le idee se ne andrebbero con lui in caso di addio.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio